In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

20 luglio 2021

Nuovi servizi estivi a Portoferraio

Luglio porta con sé grandi novità nella mobilità estiva di Portoferraio: dal 1 luglio al 14 settembre, infatti, insieme ai servizi già sperimentati negli anni scorsi come “Cosmopoli by Night”, la navetta serale per i parcheggi, che sarà riattivata, con qualche ulteriore miglioramento, quest’anno prende avvio anche un nuovo servizio addizionale per le “Spiagge Bianche”, da Le Ghiaie a Sottobomba.
Quest’ultimo servizio arricchisce il processo di riqualificazione del tratto stradale da Via Cairoli a Viale Einaudi attualmente in corso, che ha previsto l’introduzione di un senso unico di marcia, con lo scopo di disciplinare meglio l’area e ricavare spazio sufficiente per le diverse esigenze di spostamento: corsia carrabile, parcheggi, stalli di fermata del bus e percorso pedonale in sicurezza.
Il bus delle “Spiagge Bianche” (nuova linea numero 7) seguirà il seguente percorso: da Viale Elba (capolinea dei bus), farà fermata in Calata Matteotti per agevolare coloro che vivono o risiedono in centro storico e percorrerà poi il lungomare con fermate presso le spiagge di Le Ghiaie, Padulella, Capobianco e Sottobomba. Passando poi per Albereto e Concia di Terra, farà ritorno verso la Darsena Medicea e il capolinea percorrendo Via Manganaro e Via Carducci. Le partenze da Viale Elba sono previste alle ore 8:25, 9:30, 11:25, 12:30, 14:25, 17:20, 18:25 e 19:30. L’ultima corsa farà fermata a Molo Gallo invece che in Calata Matteotti per via dell’attivazione della ZTL nella Darsena Medicea.
Molto funzionale si è rivelato nel 2020 anche il servizio per i parcheggi “Cosmopoli by Night”, che ha evitato totalmente lo stress per la ricerca del parcheggio a coloro che ne hanno fatto uso consentendo di raggiungere il centro storico in modo pratico e veloce. Quest’anno la navetta attiva dal 1 luglio, seguirà un percorso circolare con partenze ogni 15 minuti dal Molo Gallo per servire i parcheggi di Viale Elba/Viale Zambelli, Via Pilade Del Buono, Via Manganaro (Carburo), Piazza Pietri, Piazza Dante e Piazza Virgilio, ininterrottamente dalle 20:00 alle 24:00. Il servizio è quindi continuo e gratuito, qualità che auspicabilmente ne favoriranno l’utilizzo da parte di un pubblico vasto, rendendo, così, più sicura e gradevole anche la passeggiata nel tratto antecedente il varco della zona a traffico limitato della Darsena Medicea.
Il Comune di Portoferraio ha confermato la collaborazione con CTT Nord, che ha preso in carico i due servizi che saranno eserciti con un bus, quello notturno per i parcheggi e il diurno per le spiagge, e che faciliterà notevolmente la gestione dell’informazione all’utenza, per ciò che riguarda gli orari, le previsioni di passaggio alle fermate e la funzione “travel planner”, potendo contare su applicazioni informative come BOnTime della Provincia di Livorno e Teseo, in uso dalla stessa compagnia, entrambe scaricabili sia su IOs che Android; il coinvolgimento di CTT Nord garantirà anche la massima integrazione con il restante servizio di trasporto pubblico locale, relativamente alla gestione operativa e al monitoraggio.
Nel complesso si tratta di servizi addizionali gratuiti che offriranno a turisti e residenti un’ampia possibilità di spostamento, soprattutto nell’area urbana, consentendo loro di limitare moltissimo l’uso dell’auto privata, evitando lo stress per il traffico, la ricerca di parcheggio, il rischio di sanzioni per soste non autorizzate e portando quindi vantaggi per tutta la collettività in termini di vivibilità della città e riduzione dell’inquinamento atmosferico.
“Le proposte di mobilità che stiamo attuando – spiega il Sindaco di Portoferraio, Angelo Zini - che in parte consolidano soluzioni sperimentate durante il progetto europeo “Civitas Destinations” e in parte rappresentano delle novità per il nostro territorio, si aggiungono alle altre linee urbane ed extraurbane già esistenti, come la linea Blu per Seccione, Sansone, Viticcio e Biodola-Scaglieri, e la linea 118 per Bagnaia e le spiagge della baia di Portoferraio e si inseriscono nell’ambito di un percorso finalizzato a dotare la città di strumenti e infrastrutture in grado di favorire una mobilità più sostenibile, accessibile e pulita, rendendo quindi in ultima analisi il contesto locale maggiormente attraente per i turisti e funzionale per i residenti.”
Per informazioni: www.elbasharing.com - inoltre, consultare gli allegati a questa pagina.